Sabato, 29 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Il Pd alla resa dei conti in Sicilia. Parte il vertice, non c'è Faraone
RESA DEI CONTI

Il Pd alla resa dei conti in Sicilia. Parte il vertice, non c'è Faraone

Sul tavolo della trattativa il rimpasto, gli incarichi all’Ars e i posti nella segreteria. I renziani: "Azzerare le cariche". II cuperliani: "Prima il rimpasto"
pd, vertice, Davide Faraone, Rosario Crocetta, Sicilia, Palermo, Politica

Iniziato il vertice dei leader del Pd. Sul tappeto le soluzioni per riavvicinare il partito e il presidente della Regione. Anche se Crocetta non è stato neppure invitato. 
All’appuntamento è assente pure Davide Faraone, che però ha inviato i vertici dell’area renziana in Sicilia. Baldo Gucciardi, Giuseppe Lupo, Mila Spicola e Marco Zambuto. 
Per l’area cuperliana sono presenti Antonello Cracolici, Mirello Crisafulli, Giovanni Panepinto e Mariella Maggio.
In questo momento è in corso la relazione del segretario Fausto Raciti. Poi parleranno le varie aree politiche che avanzeranno le proposte per la rappresentanza in giunta e per gli incarichi all’Ars e nel partito.
I renziani propongono l’azzeramento di tutte le cariche in giunta e all’Ars per ridiscuterle alla luce degli equilibri fra le correnti. Ciò significa che i cuperliani, oggi non rappresentati in giunta, dovrebbero lasciare le tre presidenze all’Ars prima di entrare nel governo. Ma su questo Cracolici, pochi minuti prima dell’inizio del vertice, si è mostrato scettico: «I renziani vogliono l'azzeramento? Bene, sono in Giunta, se lo hanno chiesto si dimettano, altrimenti è tutta una finzione». E il segretario Raciti, anche lui cuperliano, aggiunge: «Chiediamo a tutti di essere seri e conseguenti rispetto agli impegni presi nell'ultima Direzione regionale e con il partito nazionale. Tutti ormai dicono che ci vuole un passo diverso del Governo Crocetta con la consapevolezza che il tempo dei seminari e delle chiacchiere su governo politico o tecnico è ampiamente finito. È necessario un rapporto diverso tra maggioranza, partito e Giunta. Spero che al termine riusciremo a parlare con la voce unica del Pd».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X