Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sanità, la corsa dei 662 aspiranti manager

Sanità, la corsa dei 662 aspiranti manager

La Regione ha pubblicato l’elenco degli idonei: a caccia della nomina pure ex burocrati già esclusi. Tra i candidati a guidare le 17 Asp c’è anche l’ex commissario del Policlinico di Catania, finito ai domiciliari
Sicilia, Politica

PALERMO. È da poco finito agli arresti domiciliari, ma nulla gli vieta al momento di aspirare a un posto di manager della sanità siciliana. Vito Digeronimo, ex commissario del Policlinico di Catania, è tra i 662 candidati alla nomina di direttore generale di aziende e ospedali siciliani. E poco importa se è già stato silurato dal presidente Crocetta, dopo che il 10 maggio scorso è finito al centro di un un’inchiesta su una presunte frode milionaria nella gestione dei rifiuti. A fargli compagnia, nell’elenco dei manager ritenuti idonei alla nomina dall’assessorato, c’è il gotha della burocrazia siciliana, professionisti che hanno guidato gli uffici più disparati, uomini e donne legati alla politica. SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA LA VERSIONE COMPLETA DELL’ARTICOLO CON I NOMI DEGLI ALTRI POSSIBILI MANAGER.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X