Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Clinton: «La Cina è un grande Paese, ma la strada dei diritti è ancora lunga»
L'EX PRESIDENTE USA

Clinton: «La Cina è un grande Paese, ma la strada dei diritti è ancora lunga»

guerra in ucraina, Bill Clinton, Sicilia, Mondo
Bill Clinton

«La Cina è un grande Paese e io apprezzo molto i passi avanti che ha compiuto negli ultimi decenni. Apprezzo il loro popolo e la loro cultura. Ma poi penso a Taiwan, a Hong Kong... Sui diritti la strada è ancora lunga». Lo ha detto l’ex Presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton partecipando a New York, nel Marriott Marquis Hotel, alla cerimonia di chiusura del «Change the World Model UN» organizzato da 'I Diplomaticì, al quale hanno preso parte 3.000 studenti, tra i quali 1500 italiani, provenienti da 119 Paesi. L’ex presidente ha parlato di Ucraina, «augurandosi la sua vittoria nel terribile conflitto attuale». Ha definito Internet «una grande risorsa» ma, ha sottolineato, «dobbiamo facilitare una cultura della verità: che due più due faccia quattro è una verità non un’opinione». «I social non possono guidare le rivoluzioni ma - ha osservato - rimangono un grande strumento di libertà che però necessita di un sistema di regole nuove». Tra gli ospiti presenti all’incontro, il rappresentate italiano alle Nazioni unite, l’ambasciatore Maurizio Massari, Andrii Shevchenko, il presidente del Coni Giovanni Malagò, Francesco De Gregori e i membri del board dell’associazione Diplomatici: Salvatore Carrubba, Marco Tardelli, Myrta Merlino, Maria Latella, Stefano Pistolini, Giuseppe Scognamiglio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X