Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Vaccini, una dose di AstraZeneca efficace contro i ricoveri per varianti Delta e Beta
LO STUDIO

Vaccini, una dose di AstraZeneca efficace contro i ricoveri per varianti Delta e Beta

astrazeneca, vaccino, Sicilia, Mondo
Vaccini AstraZeneca

Una dose del vaccino Vaxzevria (AstraZeneca) è altamente efficace contro malattie gravi o ospedalizzazioni causate da varianti Beta e Delta, rispettivamente scoperte in Sudafrica e in India. Così in un comunicato AstraZeneca che spiega: «I dati del mondo reale dal Canada hanno mostrato un’efficacia dell’82% e dell’87% dopo una dose contro il ricovero o la morte causata da varianti Beta/Gamma e Delta rispettivamente».

«I risultati del Canadian Immunization Research Network (Cirn) con il supporto della Public Health Agency of Canada e del Canadian Institutes of Health Research, pubblicati come pre-stampa, hanno dimostrato che una dose di Vaxzevria era efficace per l’82% contro il ricovero o la morte causata dal Beta /Varianti gamma del Covid-19 - spiega la multinazionale -. Il vaccino ha anche mostrato un alto livello di efficacia contro le varianti Delta (B.617.2, 'Indianà) e Alpha (B.1.1.7, 'Kent') con una riduzione rispettivamente dell’87% e del 90% dei ricoveri o dei decessi».

L’efficacia di Vaxzevria dopo una dose contro il ricovero o la morte è stata simile a quella di altri vaccini testati nello studio. Il tempo di follow-up non è stato sufficiente per riferire sull'efficacia di Vaxzevria dopo due dosi, altri studi hanno mostrato una maggiore efficacia dopo lo schema di due dosi indicato. Vaxzevria è risultata efficace contro la malattia sintomatica più lieve sebbene, dato che i dati sono stati riportati solo dopo una prima dose invece del programma di due dosi indicato dove è noto che l’efficacia è aumentata in questo contesto di malattia, l’efficacia era inferiore rispetto alla malattia grave. L’efficacia del vaccino contro qualsiasi malattia sintomatica è stata del 50% contro le varianti Beta/Gamma e rispettivamente del 70% e del 72% contro le varianti Delta e Alpha. L’analisi ha incluso 69 mila e 533 persone che sono risultate positive per Covid-19 da dicembre 2020 a maggio 2021 in Ontario, Canada; con 28 mila e 705 (6,8%) positivi per non varianti preoccupanti di Covid e 40.828 (9,7%) positivi per una variante preoccupante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X