Domenica, 13 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Trump chiede i danni alla Cina per il covid: "Deve pagare, è responsabile"
STATI UNITI

Trump chiede i danni alla Cina per il covid: "Deve pagare, è responsabile"

Donald Trump chiede i danni alla Cina per il Covid-19 e irrompe a gamba tesa nel dibattito già infuocato sulle origini del coronavirus.

«E' arrivato il momento, per l’America e per il mondo, di chiedere riparazioni e di ritenere responsabile il Partito comunista cinese. La Cina deve pagare, deve pagare», dichiara The Donald durante la convention repubblicana della Carolina del Nord, a Greenville, una prova generale (su scala ridotta) del suo ritorno in pista con i MAGA rally della campagna d’estate.

«Ora anche i media e i democratici stanno ammettendo che l’origine del virus è in un laboratorio del governo cinese», afferma l’ex presidente che per primo ha sostenuto questa teoria, subito scartata dalla maggioranza degli scienziati (compreso il virologo Anthony Fauci) e dall’Organizzazione mondiale della sanità (che ancora all’inizio dell’anno la definiva «altamente improbabile").

Un’ipotesi, quella della fuga dal laboratorio, che sta guadagnando sempre più slancio. Joe Biden ha ordinato agli 007 di indagare, Fauci vuole vedere le cartelle cliniche dei ricercatori di Wuhan che si sono ammalati nel novembre del 2019 ed è giallo sul perché abbiano aspettato fino a ora. Per Trump, Pechino dovrebbe pagare 10.000 miliardi di dollari mentre tutti i paesi che devono soldi alla superpotenza asiatica dovrebbero vedere il loro debito azzerato «come anticipo sulle riparazioni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X