Venerdì, 05 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Negli Usa 405mila morti per Covid: superato il record di decessi della Seconda guerra mondiale
LA PANDEMIA

Negli Usa 405mila morti per Covid: superato il record di decessi della Seconda guerra mondiale

Il numero di decessi legati al Covid-19 negli Stati Uniti ha superato quello dei soldati americani uccisi durante la seconda guerra mondiale. Secondo i dati aggiornati in tempo reale dalla Johns Hopkins University, il Paese più colpito al mondo in termini assoluti ha registrato dall’inizio della pandemia 405.599 morti, mentre il totale dei caduti nel secondo conflitto mondiale ammonta a 405.399, secondo i dati del ministero dei veterani Usa.

Già a fine aprile era stato superato il numero dei militari uccisi durante la guerra in Vietnam.

A pagarne le conseguenze sono senza dubbio le fasce più deboli e povere della società. La città di New York, per esempio, ha visto un’impennata di decessi di senzatetto a causa della pandemia. Secondo i dati pubblicati dall’amministrazione de Blasio, in particolare nei mesi critici in cui i contagi erano fuori controllo c'è stato un incremento del 52% con la morte di 631 homeless.

La maggior parte dei senzatetto che hanno perso la vita erano ospitati in strutture di ricovero e di solito condividevano una stanza con più persone. Gli shelter sono diventati quindi dei focolai di Covid 19 a causa dell’impossibilità di mantenere un’adeguata distanza di sicurezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X