Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, l'Austria prolunga il lockdown fino al 7 febbraio
VIENNA

Coronavirus, l'Austria prolunga il lockdown fino al 7 febbraio

L’Austria prolungherà lo stato di lockdown fino ad almeno il 7 febbraio. Lo ha annunciato oggi il cancelliere austriaco Sebastian Kurz (OeVP) confermando l’allungamento del terzo blocco che era iniziato il 26 dicembre scorso.

Per contenere il più possibile il contagio da Covid-19, dal 25 gennaio sarà obbligatorio l’uso della mascherina Ffp2 in tutti i negozi e sui mezzi pubblici. La distanza interpersonale dovrà essere di due metri. Secondo il governo austriaco le mascherine Ffp2 dovranno essere vendute nei negozi di generi alimentari a prezzo di costo.

«Entro l’estate potremo tornare alla normalità dal momento che un gruppo di persone vulnerabili viene vaccinato. Se tutto andrà bene potremo offrire una vaccinazione a tutti gli over 65 entro la fine di marzo ma questo dipenderà dall’approvazione dei vaccini», ha detto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz (OeVP) nell’annunciare alla popolazione il prolungamento del lockdown fino al 7 febbraio.

L’obiettivo da parte delle autorità austriache è quello di iniziare una lenta riapertura a partire dall’8 febbraio come attività per la cura della persona, parrucchieri e musei, ovviamente seguendo rigorosi protocolli. Secondo il governo di Vienna, turismo e gastronomia potrebbero riaprire da marzo ma una valutazione sarà tra circa un mese. Posticipato il ritorno a scuola in presenza. I Laender di Vienna e Bassa Austria inizieranno l’insegnamento in classe a partire dall’8 febbraio, Alta Austria e Stiria il giorno 15.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X