Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Conte-Biden, c'è intesa su come affrontare "insieme virus, ripresa e clima"
ITALIA-USA

Conte-Biden, c'è intesa su come affrontare "insieme virus, ripresa e clima"

Anche il governo italiano scalda i motori per avviare la collaborazione con la nuova amministrazione Biden. Dopo le congratulazioni e la mano tesa via Twitter e sui media italiani, il premier Giuseppe Conte - utilizzando i ponti creati dall’ambasciatore d’Italia a Washington Armando Varricchio - ha telefonato al presidente eletto tracciando con lui una prima roadmap per la futura cooperazione, anche in vista della presidenza italiana del G20 nel 2021.

In cima all’agenda la lotta alla pandemia, la ripresa economica, il rafforzamento dei rapporti nel contesto europeo e transatlantico, il cambiamento climatico. Il presidente del Consiglio, informa Palazzo Chigi, ha ribadito le sue congratulazioni a Biden e alla sua vice Kamala Harris e ha sottolineato i tradizionali, profondi legami di amicizia ed alleanza fra i due Paesi. È stata inoltre riaffermata la forte volontà di collaborare di fronte alle grandi sfide globali, in merito alle quali Italia e Stati Uniti condividono le medesime priorità.

Biden, secondo quanto noto dal suo staff, ha espresso il suo "impegno a rafforzare le relazioni con l’Italia e a rivitalizzare le relazione transatlantiche, anche attraverso la Nato e la Ue». Il presidente eletto si è detto inoltre "impaziente di lavorare insieme durante la presidenza italiana del G20 il prossimo anno». Potrebbe essere la sua prima visita nel nostro Paese, insieme alla moglie italoamericana Jill, per metà di origini siciliane. Biden ha infine espresso il suo plauso all’"opportunità di cooperare su una serie di interessi comuni, compreso il contenimento del covid-19 e il miglioramento della sicurezza sanitaria globale, perseguendo una ripresa economica sostenibile e affrontando la minaccia del cambiamento climatico".

Conte ha sempre potuto vantare un ottimo rapporto con Trump, che lo ha chiamato in almeno un’occasione 'Giuseppì' e che ha riservato un trattamento amichevole all’Italia, ma già il 7 novembre aveva twittato la sua disponibilità "a lavorare con il presidente eletto Joe Biden per rafforzare le relazioni transatlantiche".

"Gli Stati Uniti possono contare sull'Italia come un solido alleato e un partner strategico", aveva scritto. Lo stesso giorno anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva mandato un messaggio di congratulazioni a Biden dicendosi certo che sotto la sua presidenza "Stati Uniti e Italia - e l’intera Unione Europea - potranno ulteriormente consolidare i legami di profonda e radicata amicizia, nel nome dei comuni valori di libertà , giustizia, democrazia, che li uniscono". E auspicando che "la imminente Presidenza italiana del G20 possa concretamente rappresentare un’ulteriore occasione di sviluppo della cooperazione fra Washington e Roma". Un auspicio che Biden ha colto al volo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X