Sabato, 28 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, Irlanda primo Paese dell'Ue a rientrare in isolamento ma scuole aperte
LA DECISIONE

Coronavirus, Irlanda primo Paese dell'Ue a rientrare in isolamento ma scuole aperte

coronavirus, irlanda, Sicilia, Mondo
Micheal Martin

L’Irlanda sarà il primo paese dell’UE a tornare al blocco del coronavirus, ha detto ieri il primo ministro Micheal Martin, emettendo un ordine nazionale di "restare a casa" ma insistendo sul fatto che le scuole resteranno aperte. Le misure che entreranno in vigore per sei settimane a partire dalla mezzanotte di mercoledì vedranno tutti i negozi al dettaglio non essenziali chiudere e bar e ristoranti limitati al solo servizio da asporto o di consegna. "A tutti gli abitanti del paese viene chiesto di rimanere a casa", ha detto Martin in un discorso televisivo nazionale. Solo i lavoratori essenziali saranno "autorizzati a recarsi al lavoro", ha detto, e ai cittadini sarà permesso di fare esercizio fisico solo entro cinque chilometri (tre miglia) dalla loro residenza.

Il governo ha avvertito in una dichiarazione che "ci sarà una sanzione" per aver violato la restrizione dei cinque chilometri e che il trasporto pubblico funzionerà al 25% della capacità di servire solo i lavoratori essenziali. Martin ha detto che le scuole e le strutture di assistenza all’infanzia devono rimanere aperte "perchè non possiamo e non permetteremo che il futuro dei nostri figli e dei nostri giovani sia un’altra vittima di questa malattia".

Sarà esteso anche il divieto di visite tra le diverse famiglie e di eventi al coperto, anche se due famiglie potranno mescolarsi in luoghi all’aperto come i parchi. Un programma "bolla sociale" permetterà anche a chi vive da solo, a rischio di isolamento sociale o di problemi di salute mentale, di mescolarsi con un’altra famiglia. E, a differenza del precedente ordine di chiusura emesso a marzo, gli sport d’èlite e quelli di livello professionale saranno consentiti a porte chiuse in tutta l’Irlanda - che ha subito 1.852 morti per il coronavirus. Martin ha detto che le attuali restrizioni della Repubblica sono "probabilmente il regime più severo d’Europa", ma che "sono necessarie ulteriori azioni".

"Se ci riuniremo nelle prossime sei settimane, avremo l’opportunità di festeggiare il Natale in modo significativo", ha detto. Il gruppo Lobby Retail Ireland ha previsto che "decine di migliaia di lavoratori del commercio al dettaglio rimarranno senza lavoro" nel frattempo.

"È fondamentale che queste misure funzionino e siamo in grado di riaprire il commercio al dettaglio prima di Natale", ha avvertito il direttore Arnold Dillon. "Semplicemente non possiamo prevedere serie restrizioni a rotazione nel futuro". L’Irlanda ha generalmente assunto una posizione prudente nella lotta contro il coronavirus.

Attualmente non ci sono paesi "lista verde" nel registro nazionale delle destinazioni di viaggio sicure e il governo ha approvato la chiusura di pub soprannominati "i più lunghi d’Europa". Ma la decisione di Dublino di rimettere la nazione in isolamento arriva due settimane dopo che il governo ha respinto una raccomandazione simile da parte dei capi della sanità pubblica. All’epoca, il vice primo ministro Leo Varadkar ha detto che il consiglio di portare il Paese ad un isolamento di quattro settimane "non era stato preso in considerazione".

L’ammissione del governo di coalizione che ora è necessario un isolamento più lungo di sei settimane potrebbe lasciarlo vulnerabile alle accuse di aver bloccato la risposta della sanità pubblica al virus in aumento. I decessi giornalieri per il coronavirus in Irlanda hanno raggiunto il picco di 77 morti in aprile e nelle ultime settimane sono rimasti costantemente a una sola cifra. Tuttavia, come molte altre nazioni, la Repubblica sta assistendo a una recrudescenza delle infezioni confermate del virus, con 1.031 nuovi casi registrati ieri. AGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X