Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Francia, 4 accoltellati vicino alla redazione di Charlie Hebdo: sono feriti gravemente
PARIGI

Francia, 4 accoltellati vicino alla redazione di Charlie Hebdo: sono feriti gravemente

Ci sarebbero 4 feriti, fra cui una donna nell’attentato avvenuto oggi a Parigi nei pressi della ex redazione di Charlie Hebdo, secondo testimoni oculari.

L'autore dell'attacco è in fuga a Parigi, nella zona della Bastiglia, dopo aver assalito i passanti con un coltello o un machete, stando ai testimoni.

L’intera zona attorno alla rue Nicolas Appert, dove sorgeva l’ex redazione di Charlie Hebdo, è isolata. Gli abitanti sono invitati a non uscire di casa, blindate scuole e uffici pubblici.

Secondo un testimone che ha avvertito la polizia, la prima persona ad essere stata colpita è una donna, aggredita davanti al murales in omaggio ai fumettisti di Charlie Hebdo uccisi nell’attentato terroristico del 2015 dopo la pubblicazione di caricature del profeta Maometto.

Nei giorni scorsi il settimanale satirico aveva ripubblicato le caricature in coincidenza dell’inizio del processo, e al Qaeda ha minacciato nuovi attacchi.

Due dei feriti nell’attentato di oggi a Parigi sono dipendenti dell’agenzia Première ligne, che è rimasta nell’edificio in cui sorgeva anche la redazione di Charlie Hebdo, attaccata 5 anni fa. Secondo quanto si apprende, i due - addetti alla produzione - erano usciti in pausa per fumare una sigaretta quando sono stati attaccati, probabilmente con un machete.

I giornalisti di Première ligne furono i primi a diffondere, dopo l’attentato a Charlie Hebdo, le immagini dei due killer, i fratelli Kouachi, in fuga dopo la strage.

Un secondo individuo è stato fermato dalla polizia sempre nel quartiere della Bastiglia, poco lontano da dove era stato fermato il primo sospetto dell’attentato davanti alla ex redazione di Charlie Hebdo. Secondo quanto si apprende dalla radio France Info, il secondo uomo è stato fermato all’altezza della stazione della metropolitana Richard Lenoir. Il primo era stato fermato nei pressi dell’Opera Bastille.

La procura anti-terrorismo di Parigi, intanto, ha preso in carico il caso dell’attacco all’arma bianca avvenuto nell’11esimo arrondissement e un’inchiesta è stata aperta per "tentato omicidio in relazione a un’azione terroristica, associazione terroristica criminale".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X