Mercoledì, 12 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Lutto nel cinema, morto l'attore Nick Cordero: gli era stata amputata una gamba per il Covid
AVEVA 41 ANNI

Lutto nel cinema, morto l'attore Nick Cordero: gli era stata amputata una gamba per il Covid

Nick Cordero, Sicilia, Mondo

Si è spento a 41 anni l'attore canadese Nick Cordero. Lo scorso aprile gli era stata amputata una gamba a causa delle complicazioni del coronavirus e in tutti questi mesi non si era mai ripreso.

Celebre per il musical "Bullets Over Broadway" e protagonista del film "A Stand Up Guy", per la star di Broadway è stata fatale una polmonite contratta all'inizio di aprile. Nonostante le cure, però, le sue condizioni non sono migliorate e successive complicazioni hanno provocato una serie di coaguli nel sangue, facendogli perdere 30 chili e costringendo i medici ad amputargli una gamba per salvargli la vita.

Solo qualche giorno fa, su Instagram, la moglie aveva aggiornato i follower sulle sue condizioni: “È molto debole. Non può ancora muoversi e i suoi muscoli si sono atrofizzati – aveva scritto – Non riuscirà a recuperarne l’uso finché non potrà tornare a muoversi. Sta consumando alimenti ad alto contenuto proteico e calorico ma ciò che gli serve è il movimento”.

Si era accesa una piccola speranza il 3 luglio, quando Nick era uscito dal coma farmacologico: “Non può parlare a causa del ventilatore ma è sveglio e presente. Risponde sì o no alle domande muovendo gli occhi. Quando uscirà dall’ospedale dovrà entrare in un centro di riabilitazione e probabilmente restarci a lungo. Secondo i medici, dovrà fare un mese di riabilitazione per ogni settimana di terapia intensiva". Nick Cordero, però, non ce l'ha fatta e non è mai uscito dall'ospedale.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X