Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SUDAMERICA

Bolivia, continuano gli scontri: almeno 23 morti

E’ di almeno 23 morti il bilancio degli scontri in Bolivia, seguiti all’autoesilio in Messico dell’ex presidente Evo Morales e all’autoinvestitura alla carica di capo dello Stato, sebbene a interim, della presidente del Senato Jeanine Anez.

Le ultime informazioni indicano che altre quattro persone sono rimaste uccise nella regione centrale del paese latinoamericano. Gli scontri più violenti avvengono a Cochabamba, che i produttori di coca cercano di attraversare per poter raggiungere La Paz, e qui unirsi alle proteste antigovernative messe in atto dagli agricoltori. Nelle ultime ore l’Onu ha avvertito che la situazione è quasi «fuori controllo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X