Martedì, 15 Ottobre 2019
IL CONFLITTO

Siria, la Turchia prosegue l'avanzata e attacca i curdi

Dopo aver avviato ieri la sua offensiva contro le milizie curde Ypg nel nord-est della Siria, la Turchia sta proseguendo anche i raid aerei che conduce con cadenza quasi quotidiana sul vicino nord Iraq.

La Difesa di Ankara ha reso noto stamani che nuovi bombardamenti hanno preso di mira obiettivi del Pkk curdo nelle montagne delle regioni di Zap e Gara, «neutralizzando» (cioè uccidendo, ferendo o catturando) almeno 3 «terroristi».

Gli attacchi in nord Iraq mirano peraltro a contrastare eventuali soccorsi di militanti curdi verso la zona di conflitto in Siria.

Prosegue anche l’avanzata delle truppe di terra turche entrate ieri sera nel nord-est della Siria per l'offensiva contro i curdi. Lo sostiene il ministero della Difesa di Ankara, senza fornire ulteriori dettagli sullo stato degli scontri o l’esatta posizione dei militari. È stato però diffuso un breve video delle forze speciali in azione.

Oggi si terrà all’Onu una riunione d’urgenza al Consiglio di Sicurezza sull'offensiva turca nel nord-est della Siria. Lo hanno riferito fonti diplomatiche. L’incontro era stato sollecitato dalla Francia alla luce dell’avvio dei raid aerei turchi contro i curdi nella regione siriana.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X