Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Trump telefona a Putin e offre aiuto per i roghi in Siberia

siberia, Donald Trump, Vladimir Putin, Sicilia, Mondo
Roghi in Siberia

Gli incendi in Siberia e i temi commerciali sono stati al centro della telefonata, ieri, tra il presidente Usa, Donald Trump, e l’omologo russo, Vladimir Putin. Lo riferisce la Casa Bianca, secondo cui Trump, durante la conversazione, "ha espresso preoccupazione per i vasti incendi che stanno affliggendo la Siberia".

"I leader", continua la nota stringata, "hanno discusso anche del commercio tra i due Paesi". Secondo l’agenzia russa Ria Novosti, la telefonata è avvenuta su iniziativa di Washington e Trump ha offerto al leder del Cremlino l’aiuto statunitense nell’affrontare l’emergenza roghi. Circa tre milioni di ettari di terreno sono andati a fuoco in Russia e il fumo ha colpito sia i piccoli centri urbani, che le grandi città in Siberia occidentale e nella regione dell’Altai, ma anche le città degli Urali, Chelyabinsk e Yekaterinburg.

Stando a Ria Novosti, Putin ha apprezzato l’offerta di aiuto, valutandola come un buon segno del miglioramento delle relazioni bilaterali. AGI

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X