Sabato, 21 Settembre 2019
LA PROTESTA

Georgia, 240 feriti in scontri davanti al Parlamento: il presidente si dimette come richiesto dai manifestanti

Sono 240 le persone rimaste ferite negli scontri scoppiati ieri sera davanti al Parlamento georgiano e proseguiti nella notte, in seguito alle proteste esplose per l’intervento di un deputato russo al Parlamento georgiano.

Sarebbero, come ha riferito David Sergeenko, un consigliere del premier georgiano, almeno 80 poliziotti e 30 dimostranti. La tv Rustaveli-2 riporta però di cento manifestanti feriti ricoverati in un ospedale.

Secondo i media, la polizia ha sparato proiettili di gomma e lacrimogeni per disperdere la folla, che cercava di fare irruzione in Parlamento. I manifestanti chiedono le dimissioni del governo.

E il presidente del Parlamento georgiano Irakli Kobakhidze si è dimesso nella tarda mattina di oggi. Lo ha annunciato Kakha Kaladze, uno dei leader del partito di maggioranza 'Sogno Georgiano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X