Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
MAGNITUDO 6.4

Terremoto nelle Filippine, nuova potente scossa al sud: Paese nel panico

Un nuovo fortissimo terremoto, di magnitudo 6.4 Richter secondo l’osservatorio americano USGS, ha colpito il sud delle Filippine dopo quello di ieri che ha colpito il nord del Paese. L’epicentro è stato rilevato vicino a Tutubigan, centinaia di chilometri a sud rispetto a quello di ieri. In un primo tempo la stima provvisoria della magnitudo del sisma di oggi era stata di 6.6.

Intanto i soccorritori cercano decine di persone che potrebbero essere rimaste intrappolate nel crollo di un edificio, ieri, durante il terremoto. Il bilancio delle vittime è salito a 11 morti. Le prime notizie parlavano di 5 persone trovate senza vita dopo il sisma di magnitudo 6.3.

Il terremoto, che ha provocato ingenti danni all’aeroporto internazionale di Clark, l’aeroporto secondario della capitale su una ex base militare statunitense, ha fatto tremare anche gli edifici di Manila scatenando il panico.

L’epicentro della scossa più forte è stato a Castillejos, nella provincia dello Zambales, a circa 100 chilometri a nord-ovest di Manila. E’ nella provincia limitrofa di Pampanga che sono stati registrati i danni più importanti. E’ anche il luogo dove sono morte 11 persone, secondo le autorità filippine.

(AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X