Lunedì, 20 Maggio 2019
IMMIGRAZIONE

Migranti, la nave Alan Kurdi in mare da 9 giorni: donna incinta evacuata e trasferita a Malta

Una donna incinta è stata evacuata nel corso della notte dalla nave Alan Kurdi, da ormai 9 giorni in mare con a bordo una sessantina di migranti soccorsi al largo della Libia, e trasportata a Malta.

«Osumah, 23enne incinta, ha avuto una crisi epilettica ed è stata evacuata da una motovedetta maltese» scrive in un tweet la Ong Sea Eye affermando che al marito della donna è stato impedito dalle autorità maltesi di accompagnarla.

«Insieme a lui - dice ancora la Ong - altri 61 naufraghi sono bloccati in alto mare».

Da ormai quattro giorni la Alan Kurdi si trova a sud est di Malta e si tiene a poca distanza dal limite delle acque territoriali dopo che sia La Valletta sia l’Italia si sono rifiutate di assegnare un porto per sbarcare i migranti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X