Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARACAS

Blackout in Venezuela, Maduro: "Sabotaggio dell'opposizione"

blackout, Venezuela, Nicolas Maduro, Sicilia, Mondo
Blackout in Venezuela

Ore di buio quasi completo a Caracas, dove un blackout ha lasciato la capitale venezuelana senza luce durante le ore di punta della sera. Il blackout si è poi esteso, interessando altre aree del Paese.

Il governo del presidente Nicolas Maduro ne ha incolpato l’opposizione, accusandola di sabotaggio. Lo riferiscono la Bbc e altri media internazionali.

Ferma la metropolitana, migliaia di persone hanno dovuto andare a casa a piedi nelle strade buie. Maduro continua ad accusare l’autoproclamato presidente ad interim Juan Guaidò di voler fare un colpo di Stato con l’aiuto degli 'imperialisti americani'.

Guaidò, da parte sua, ha detto - sempre secondo la Bbc - che il blackout è stato un effetto del "caos, preoccupazione e rabbia" e "una prova dell’inefficienza dell’usurpatore". La mancanza di elettricità ha causato tra l’altro il dirottamento dei voli dal principale aeroporto di Caracas, dal quale migliaia di lavoratori hanno dovuto far ritorno a casa a piedi.

Il Venezuela dipende in gran parte per l’elettricità dalle sue imponenti infrastrutture idroelettiche piuttosto che sulle riserve di petrolio. Tuttavia, decenni di mancata manutenzione hanno provocato il degrado delle principali dighe e i blackout sono relativamente frequenti.

Il governo venezuelano ha "sospeso le attività lavorative e di istruzione" per la giornata di oggi in tutto il Paese, per facilitare la restituzione del servizio elettrico dopo il blackout della notte scorsa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X