Mercoledì, 26 Giugno 2019
UE

Brexit, visti di lavoro solo per un anno: ecco le retrizioni per gli ingressi nel Regno Unito

Visti di lavoro temporanei limitati ad un anno. Per i lavoratori altamente specializzati, che dimostreranno un salario garantito di minimo 30mila sterline all'anno, la durata del visto sarà invece di 5 anni. Queste le restrizioni per gli ingressi nel Regno Unito da parte di cittadini dell'Ue dopo la Brexit, stando alle indicazioni contenute nel libro bianco sull'immigrazione post-Brexit che il governo britannico si appresta a presentare il segretario agli Interni Sajid Javid. Lo riferiscono i media britannici.

La Commissione europea ha presentato oggi il suo 'piano d'emergenza' nel caso in cui si arrivasse a una 'hard Brexit', ovvero all'uscita della Gran Bretagna dall'Ue senza la ratifica dell'accordo raggiunto tra le due parti.

L'esecutivo europeo, ha detto il vicepresidente Valdis Dombronvskis al termine della riunione odierna del collegio, ha presentato gli interventi normativi necessari per essere pronti ad affrontare lo scenario che si verrebbe a configurare nel caso in cui l'uscita della Gran Bretagna dall'Ue avvenisse senza l'entrata in vigore dell'accordo raggiunto ma non ancora ratificato da Londra. Si tratta di 14 misure, ha spiegato Dombronvskis, destinate a "contenere i danni" e riguardanti molti aspetti cruciali dei rapporti tra Gb e l'Ue, in particolare per il funzionamento dei servizi finanziari, del trasporto aereo e di quello terrestre e delle dogane.

Intanto il leader laburista Jeremy Corbyn potrebbe essersi cacciato nei guai per non essersi trattenuto, sembrerebbe, dal borbottare "stupida donna" dopo uno scambio acceso con la premier Theresa May ai Comuni. Immediata la richiesta di spiegazioni e anche di scuse da parte dei diversi deputati presenti, che hanno sollecitato lo speaker della Camera, John Bercow, ad intervenire. Esisterebbe anche un video dell'episodio, menzionato in un tweet dal presidente del partito conservatore Brandon Lewis: "@jeremycorbyn si scuserà o chiarirà cosa ha detto esattamente? Appare shoccante in video, inaccettabile in qualsiasi ambiente".

Dopo la smentita del suo portavoce, Corbyn ha voluto parlare direttamente ai parlamentari per chiarire di aver detto "persone stupide" riferendosi "a chi cerca di trasformare una crisi nazionale in una pantomima".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X