Sabato, 17 Agosto 2019
OTTAVA VITTIMA

Parigi, gilet gialli sugli Champs-Elysees: scontri, la polizia usa lacrimogeni. A Bruxelles muore un uomo

Alcune decine di gilet gialli sono arrivati sugli Champs-Elysees quasi deserti questa mattina, circondati e guardati a vista da uno schieramento di polizia imponente.

Venticinque persone sono state identificate, 8 sono i fermi, contro quasi 300 della scorsa settimana alla stessa ora.
Parigi appare calma, i negozi sono aperti e molti passanti camminano tranquillamente in città.

Le protezioni applicate alle vetrine per evitare i danneggiamenti sono decisamente meno numerose.

Nella seconda parte della mattinata, però si sono verificati scontri. Le tensioni si sono create quando gruppi di manifestanti che puntavano all’Eliseo hanno tentato di aggirare il blocco sugli Champs-Elysees passando attraverso strade laterali in direzione del Trocadero.

I manifestanti hanno acceso fumogeni e aumentato la pressione, la polizia, che bloccava, ha fatto uso per la prima
volta nella giornata di gas lacrimogeni.

E c'è da registrare anche l'ottava vittima in un incidente a margine dei blocchi stradali dei gilet gialli in Francia. E'
accaduto, secondo la prefettura della regione Nord, alla frontiera con il Belgio, in località Erquelinnes. Lo scontro è avvenuto ad un rallentamento provocato da gilet gialli che bloccavano la strada.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X