Mercoledì, 19 Giugno 2019
LA CONFERENZA

Al summit sulla Libia 38 delegazioni, Haftar a Palermo: stretta di mano con Conte

Conferenza Libia Palermo, Sicilia, Mondo
Haftar all'arrivo a Villa Igiea a Palermo

Il generale Khalifa Haftar è arrivato a Villa Igiea dove è stato accolto, con stretta di mano, dal premier Giuseppe Conte all’esterno dell’albergo che ospita la conferenza per la Libia.  Il generale ha lasciato l'hotel dopo pochi minuti, non partecipando alla cena con gli altri. Conte, a quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, stasera avrà incontri bilaterali con tutte le delegazioni libiche presenti a Palermo e con il generale Khalifa Haftar. I bilaterali avranno luogo a Villa Igiea a Palermo. «In Libia si è avviato un percorso di stabilizzazione. Facciamo» questa conferenza «per il popolo libico e perché vogliamo che il popolo libico possa decidere in via democratica del proprio futuro», ha detto il premier.

Conte a Palermo per la conferenza sulla Libia, l'arrivo del premier in città: le foto

«L'Italia ha promosso questa conferenza perché vuole offrire un contributo, nel quadro delle Nazioni, al processo di stabilizzazione della Libia. Saranno qui presenti i principali protagonisti dello scenario libico. Tutto questo perché cessino gli scontri armati e la Libia sia avviata ad un percorso di stabilizzazione», sottolinea Conte.

Certa la partecipazione a Palermo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi. L'annuncio é stato fatto dal portavoce della presidenza, l'ambasciatore Bassam Radi.

Tra i presenti anche il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk - oltre al "ministro degli Esteri" europeo Federica Mogherini. Lo si apprende da fonti di governo che spiegano come saranno 38 le delegazioni presenti al summit.

Ed è prevista, al momento, anche la presenza del premier russo Dimitri Medvedev. Al tavolo sulla Libia parteciperanno inoltre delegazioni di Lega Araba, Fmi e Banca Mondiale mentre i giornalisti accreditati sono 450.

Gli Stati Uniti fanno sapere di apprezzare il ruolo della missione dell'Onu "nel consolidare il cessate il fuoco in Libia e sostengono la Conferenza nazionale libica per elezioni pacifiche e credibili".

Questo il messaggio che il capo della delegazione americana per la conferenza di Palermo sulla Libia , l'ambasciatore David Satterfield, ha portato al Rappresentante speciale dell'Onu Ghassam Salamè nell'incontro che hanno avuto in Sicilia. Satterfield, che è arrivato ieri a Palermo, ha avuto un colloquio con Salamè assieme al Rappresentante aggiunto per gli Affari politici in Libia, Stephanie Williams.

Il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi è arrivato a Villa Igiea a Palermo per partecipare alla Conferenza sulla Libia. Il capo di Stato egiziano è tra i principali sponsor del generale libico Khalifa Haftar, anche lui atteso a Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X