Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Siria, Trump avverte Iran e Russia: "Assad non provochi una nuova tragedia"
MEDIORIENTE

Siria, Trump avverte Iran e Russia: "Assad non provochi una nuova tragedia"

attacco in Siria, attacco siria, Bashar al Assad, Donald Trump, Sicilia, Mondo
Donald Trump

Donald Trump su Twitter lancia un monito al regime di Assad e un appello a non provocare una nuova tragedia umanitaria in Siria.

«Il presidente Bashar al Assad - scrive il tycoon - non dovrebbe attaccare sconsideratamente la provincia di Idlib in Siria. Russi e iraniani farebbero un grave errore umanitario nel prendere parte a questa possibile tragedia umana. Centinaia di migliaia di persone potrebbero essere uccise. Non facciamo che questo accada!».

La Siria, l’Iran e la Russia scaldano i motori in vista dell’offensiva militare contro Idlib, ultima roccaforte anti-governativa nella parte occidentale del Paese. In cambio della legittimazione della sua politica, Damasco offre all’Unione Europea la «lista dei terroristi» fuggiti «tra i migranti».

Da Mosca, dove si trova da giorni, il ministro degli Esteri siriano Walid al Muallim ha detto che il governo si trova a un «quarto d’ora dalla vittoria» a Idlib. E ha poi calato la carta della minaccia «terroristica» dei migranti per guadagnare consenso presso i governanti e le opinioni pubbliche europee.

Questo mentre permangono ancora i dubbi sulla versione, fornita da Damasco, dell’«indicente tecnico» che nella notte tra sabato e domenica avrebbe provocato una catena di esplosioni in una base militare di Damasco.

Inizialmente si era parlato di un attacco israeliano, ma le autorità siriane avevano poi smentito. Le immagini diffuse oggi dei danni provocati dalle esplosioni nella base di Mezze sono impressionanti, e gli analisti dubitano che si tratti solo di un «corto circuito elettrico». Intanto dalla Siria sud-orientale giungono notizie di un «raid aereo americano» contro un convoglio di milizie filo-iraniane al confine con l’Iraq. Nell’attacco sono morti, secondo fonti locali, miliziani siriani e stranieri, tra cui uno iraniano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X