Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Bombe, attacchi terroristici e kamikaze in Afghanistan: morti anche 11 bambini, l'Isis rivendica
TRAGICO BILANCIO

Bombe, attacchi terroristici e kamikaze in Afghanistan: morti anche 11 bambini, l'Isis rivendica

Sarebbe di almeno 29 morti e 49 feriti il bilancio del duplice attentato realizzato oggi dall'Isis nel quartiere centrale di Shash Darak a Kabul, dietro l'ambasciata statunitense ed il quartier generale della Nato. Un portavoce del ministero della Sanità ha precisato che le vittime ed i feriti sono stati trasferiti negli ospedali di Wazir Akbar Khan e Emergency.

Nel duplice attacco sono morti almeno otto giornalisti, e altri sono rimasti feriti.  L'Isis ha rivendicato il duplice attentato. In un comunicato pubblicato attraverso la sua agenzia di stampa Amaq si assicura che l'operazione ha causato "fra 90 e 100 morti".

Sono almeno otto i giornalisti, fotografi e cameramen morti oggi nel duplice attentato realizzato nel centro di Kabul. Lo riferisce il Comitato per la sicurezza dei giornalisti afghani (Ajsc). Nel suo comunicato l'Ajsc precisa che altri sei operatori dei media sono rimasti feriti. Media internazionali sottolineano che la seconda esplosione mirava in particolare ad uccidere i cronisti accorsi per coprire la prima. Nella seconda esplosione sono morti anche molti soccorritori.

Almeno undici studenti di una  madrassa (scuola coranica) sono morti oggi nella provincia  meridionale afghana di Kandahar quando un kamikaze si è fatto  esplodere al passaggio di un convoglio della Nato.  Qasim Afghan, portavoce della polizia locale, ha indicato che  l'esplosione ha causato il ferimento di cinque soldati romeni,  ma ha investito la scuola coranica uccidendo undici studenti che  si trovavano al suo interno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X