Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PYONGYANG

"Agenti Cia e 007 hanno tentato di uccidere Kim Jong-un"

ROMA. La Cia ed i servizi di intelligence  sudcoreani hanno cercato di assassinare il leader nordcoreano  Kim Jong-un con una sostanza biochimica: lo denuncia Pyongyang,  secondo quanto riporta l’agenzia di stampa cinese Xinhua, che  cita l’agenzia di Stato nordcoreana Kcna.

La Corea del Nord ha minacciato oggi  di sferrare un attacco «anti-terroristico» contro le agenzie di intelligence sudcoreana e americana dopo averle accusate di  volere assassinare il leader Kim Jong-un: lo scrive l’agenzia di  stampa sudcoreana Yonhap citando il ministero della Sicurezza
statale nordcoreano.

«Staneremo e distruggeremo senza pietà fino all’ultimo i terroristi dell’americana Cia» e del servizio di
intelligence nazionale della Corea del Sud, ha annunciato il  ministero in un comunicato pubblicato dall’agenzia di stampa  Kcna.

Secondo il ministero della Sicurezza statale nordcoreano, un gruppo terroristico appoggiato dalla Cia e dall’agenzia di intelligence sudcoreana ha infiltrato la Corea del Nord per organizzare un attacco terroristico contro Kim usando una sostanza biochimica.

«Attacchi terroristici in stile coreano cominceranno da questo momento per spazzare via le organizzazioni di intelligence produttrici di complotti degli imperialisti Usa e la cricca fantoccio», ha minacciato Pyongyang.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X