Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA CONDANNA

"Mazzette per i concerti di Mariah Carey", 6 anni a ex presidente tunisino

TUNISI. Un tribunale di Tunisi ha condannato l'ex presidente della Tunisia, Zine El Abidine Ben Ali, latitante in Arabia Saudita dal 2011, in contumacia a 6 anni di reclusione per corruzione e appropriazione indebita di fondi per i due concerti realizzati in Tunisia nel 2006 dalla diva pop americana Mariah Carey.

Insieme a Ben Ali sono stati condannati a 6 anni anche altri tre ministri dell'epoca e il nipote della sua ex moglie, Imed Trabelsi. Quest'ultimo a 11 anni, per l'accusa ulteriore di falsificazione di documenti. Lo ha riferito il portavoce del tribunale di Tunisi, Sofiene Selliti.

In tutto 8 le condanne per questo caso. Nell'organizzazione dei due concerti della Carey in Tunisia alcuni profitti della vendita dei biglietti che dovevano essere devoluti a un Fondo di solidarietà finirono invece nei conti delle persone condannate.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X