Martedì, 25 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Nato, Pence: incrollabile appoggio Usa, ma gli alleati mantengano impegni
CONFERENZA DI MONACO

Nato, Pence: incrollabile appoggio Usa, ma gli alleati mantengano impegni

conferenza monaco, nato, sicurezza, Sicilia, Mondo
La cancelliera tedesca Angela Merkel e il vicepresidente Usa Mike Pence - Ansa

BERLINO. «Posso assicurarvi che gli Usa sostengono ancora la Nato». Lo ha detto il vicepresidente Mike Pence a Monaco. Gli Usa saranno incrollabili nell'impegno verso l'Alleanza transatlantica. Potete stare sicuri che gli Stati Uniti saranno sempre i vostri migliori alleati», ha aggiunto.

In uno scenario internazionale più che mai segnato dall'incertezza, e dalla svolta della politica Usa di Donald Trump, e in un'Europa sempre più fragile, che cerca di ritrovare il proprio ruolo, ha preso il via in Germania la 53esima edizione della Conferenza di Sicurezza di Monaco. Sono attesi 80 ministri degli Esteri e della Difesa e 30 Capi di Stato. In questa occasione, Angela Merkel, che partecipa al vertice, incontrerà per la prima volta il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence.

Una bilaterale attesa con grande apprensione, dopo i numerosi attacchi arrivati da Washington all'Europa e alla Germania, dall'insediamento del nuovo presidente repubblicano. «La nostra leadership nel mondo non è in discussione - ha detto ancora - perchè dipende dagli ideali, dai valori come la libertà e la democrazia. Questa è la fonte della forza degli Usa e la fonte della forza dei vostri paesi».

«Oggi vi assicuro, nel nome del presidente Trump: gli Stati Uniti d'America sostengono la Nato e adempiranno in modo incrollabile ai nostri doveri per la nostra alleanza transtlantica», ha aggiunto Pence.

«Dimostreremo fedeltà. Abbiamo un passato comune e abbiamo un futuro comune», ha continuato, rivolgendosi poi all'Europa. «Gli Usa vogliano un'amicizia con l'Europa e con tutte le nazioni che hanno versato il sangue per la nostra alleanza». «Il presidente si aspetta che gli alleati rispettino i loro impegni», ha detto il vicepresidente americano Mike Pence, ricordando che «solo quattro paesi Nato rispettano l'obbligo di investire il 2% in difesa».

«Questo è il momento di fare di più», ha aggiunto. «Sono assolutamente convinta che valga la pena lottare per le strutture multilaterali», ha risposto  Angela Merkel a Monaco che, intervenendo alla Conferenza di Sicurezza, ha affermato che le sfide globali di oggi vanno affrontate insieme. «Bisogna rafforzare l'Ue, la Nato, l'Onu e anche strutture come il G20», ha aggiunto.

«Faremo tutti gli sforzi per rispettare i nostri impegni. È nell'interesse europeo, tedesco, ma anche nell'interesse americano», ha assicurato Merkel a Monaco. La Germania si è come altri Paesi obbligata, nel 2014, ad aumentare al 2% la spesa per la difesa entro dieci anni, ha ricordato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X