Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo A rischio collasso la diga di Oroville, 188 mila persone evacuate in California
LA PIU' ALTA DEGLI USA

A rischio collasso la diga di Oroville, 188 mila persone evacuate in California

OROVILLE. Il governatore della California, Jerry Brown, ha dichiarato lo stato di emergenza in tre contee nel nord dello Stato per far fronte all'allarme provocato da una lesione dello sfioratore di emergenza della diga di Oroville, la più alta degli Stati Uniti, a nordest di San Francisco. È in corso l'evacuazione di circa 190mila persone dalle zone interessate: lo stato di emergenza riguarda le contee di Butte, Sutter e Yuba.

Nonostante il forte flusso d'acqua che fuoriusciva dallo sfioratore si sia fermato, l'ordine di evacuazione resterà in vigore fino a quando non ci saranno maggiori informazioni sulle condizioni della diga. Sembra che il problema sia stato causato da una crepa nello sfioratore provocata dalla corrosione.

Il possibile collasso dello sfioratore di emergenza dell'omonima diga provocherebbe l'inondazione della valle sottostante. Con i suoi 234,7 metri, la diga di Oroville, circa 240 chilometri a nordest di San Francisco, è la più alta degli Stati Uniti.

La rete stradale nell'area del lago di Oroville, dove sorge l'omonima diga, è bloccata in queste ore da migliaia di vetture che cercano di lasciare la zona. Il governatore della California, Jerry Brown, ha ordinato di potenziare le operazioni di emergenza per mettere la diga in sicurezza ed agevolare l'evacuazione dei residenti.

Un ufficiale della Guardia Nazionale ha reso noto che otto elicotteri saranno impiegati per riparare lo sfioratore di emergenza della diga la cui erosione ha dato origine all'allarme. Inoltre, tutti i 23mila soldati della Guardia Nazionale californiana sono ora in stato di allerta e pronti a entrare in azione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X