Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Golpe fallito in Turchia, licenziati altri 8 mila dipendenti statali
"LEGAMI CON PKK"

Golpe fallito in Turchia, licenziati altri 8 mila dipendenti statali

epurazioni turchia, golpe fallito Turchia, Pkk, Turchia, Sicilia, Mondo
Foto Ansa

ISTANBUL. La Turchia ha licenziato altri 8.000 dipendenti statali per presunti legami con organizzazioni terroristiche nell'ambito delle epurazioni seguite al fallito colpo di stato del 15 luglio.

Il provvedimento è contenuto nella gazzetta ufficiale pubblicata ieri sera e stabilisce anche la chiusura di 83 associazioni, numero che porta a 1.500 il numero di organizzazioni colpite.

Tra i dipendenti presi di mira dalla nuova misura figurano 2.687 ufficiali di polizia, 1.699 impiegati del ministero della giustizia e 631 accademici e vanno ad aggiungersi alle almeno 100.000 persone già sospese o licenziate.

Le epurazioni si sono concentrate negli ambienti che avrebbero legami con Fethullah Gulen, un ex alleato del presidente Tayyip Erdogan divenuto suo acerrimo nemico e residente ora negli Stati Uniti. Tra le personalità colpite anche chi ha legami con il Pkk, il partito dei lavoratori curdi, al bando.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X