Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Video shock dell'Isis: due soldati turchi bruciati vivi ad Aleppo
SIRIA

Video shock dell'Isis: due soldati turchi bruciati vivi ad Aleppo

ROMA. L'Isis ha diffuso un video in cui mostra due soldati turchi, catturati in Siria il mese scorso, che vengono bruciati vivi ad Aleppo. Lo riportano i media internazionali.

Subito dopo la diffusione del video la Turchia ha deciso di bloccare l'accesso a Twitter, Facebook e Youtube. Il video, lungo 19 minuti, inizia con un vecchio audio del leader dell'Isis Abu Bakr al-Baghdadi che invoca attacchi contro le truppe turche e chiede ai suoi jihadisti di invadere la Turchia, definita «paese infedele».

Alla fine del filmato si vedono i due soldati rinchiusi in una gabbia con grosse catene attorno al collo. Il fotogramma successivo li mostra costretti a camminare a quattro zampe da due terroristi dell'Isis vestiti di nero e poi in piedi, senza scarpe, mentre vengono lentamente avvolti dalle fiamme. Uno dei soldati potrebbe essere Sefer Tas, rapito nel sud della Turchia a settembre 2015, l'altro è stato probabilmente rapito vicino ad Aleppo lo scorso 29 novembre.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X