Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo India, non si alzano a cantare l'inno nazionale al cinema e vengono picchiati
IL CASO

India, non si alzano a cantare l'inno nazionale al cinema e vengono picchiati

NEW DELHI. Tre giovani sono stati picchiati ieri in un cinema di Chennai, capitale dello Stato meridionale di Tamil Nadu, per essersi rifiutati di alzarsi in piedi durante l'esecuzione dell'inno nazionale, una pratica introdotta come obbligatoria dalla Corte Suprema alcune settimane fa. Lo riferisce oggi il quotidiano The Time of India.

Secondo The Hindu, inoltre, sette persone sono state denunciate dalla polizia per essersi rifiutate di alzarsi durante la cerimonia obbligatoria prima di ogni proiezione, continuando a utilizzare i cellulari per scattare dei selfies. A quanto riferisce la stampa prima del film 'Chennai, 28-II' sullo schermo della sala è stata proiettata la bandiera indiana mentre venivano proposto 'Jana Gana Mana', l'inno nazionale. Mentre la maggior parte degli spettatori si sono alzati in piedi, sette giovani hanno deciso di restare seduti, palesando così apertamente il loro disaccordo con la nuova misura.

Durante l'intervallo, una ventina di persone si sono avvicinate a tre dei giovani protagonisti della singolare protesta e, dopo una accesa discussione, sono passate a vie di fatto. A seguito della baruffa sono intervenuti i servizi di sicurezza del cinema che hanno riportato la calma in sala. Al termine gli agenti hanno registrato una denuncia contro i sette 'ribellì, mentre una seconda denuncia è stata presentata a carico delle persone responsabili delle percosse.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X