Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Usa, Fbi sblocca 2 iPhone di due ragazzini accusati di omicidio
SENZA AIUTO APPLE

Usa, Fbi sblocca 2 iPhone di due ragazzini accusati di omicidio

Si tratta dei telefonini e dell'iPod di due ragazzini accusati dell'omicidio dei nonni di uno dei due in Arkansas

LITTLE ROCK. Dopo il cellulare del killer di San Bernardino, l'Fbi ha sbloccato un altro iPhone senza l'aiuto della Apple. Si tratta dei telefonini e dell'iPod di due ragazzini accusati dell'omicidio dei nonni di uno dei due in Arkansas.

Hunter Drexler, 18 anni, e Justin Staton, 15, sono stati arrestati in Texas insieme con altri due ragazzi a luglio, pochi giorni dopo l'omicidio di Robert e Patricia Cogdell, i nonni del più piccolo.

Due giorni fa l'accusa ha chiesto e ottenuto che il processo fosse rinviato al 27 giugno e quindi ha chiesto la
collaborazione dell'Fbi per avere accesso agli iPhone e agli iPod dei due ragazzi accusati di omicidio.

Intanto, il governo americano ha trovato il modo di sbloccare l'iPhone utilizzato da Syed Rizwan Farook, l'attentatore di San Bernardino, e non ha quindi più bisogno della Apple per accedervi. Di conseguenza il dipartimento della Giustizia ha deciso di ritirare la causa legale che aveva intentato per indurre la società di Cupertino a collaborare, anche in nome della sicurezza nazionale.

 

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X