Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Isis, le regole dei jihadisti: "No al sesso con schiava se è incinta"
STATO ISLAMICO

Isis, le regole dei jihadisti: "No al sesso con schiava se è incinta"

SIRTE. A meno di un mese dalla pubblicazione della Fatwa dello Stato islamico in cui si stabilivano norme per violentare le schiave, l'Isis torna a battere sullo stesso tema nella quinta edizione della rivista «Constantinople». Secondo quanto riferisce su Twitter la direttrice del gruppo di monitoraggio dei siti jihadisti Site Rita Katz, ai jihadisti «è permesso il sesso con le donne schiave».

«Le donne abbandonate da un marito o da un padre», dunque «senza una protezione maschile, possono considerare la possibilità di prostituirsi», si aggiunge , ma «se una schiava è incinta il sesso con lei non è permesso». Tra le altre regole imposte dai tagliagole si afferma che le «donne di ogni credo religioso possono diventare schiave» e che «se le donne sposate vengono rapite senza il marito, allora il matrimonio può essere annullato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X