Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Accusati di "attività terroristiche": 14 arresti in Bangladesh
DA SINGAPORE

Accusati di "attività terroristiche": 14 arresti in Bangladesh

Negli interrogatori si è avuta la conferma che le 14 persone finite in carcere, che lavoravano da qualche tempo come operai a Singapore, avevano aderito al movimento Ansarullah Bangla Team guidato da Jasimuddin Rahmania, considerato vicino ad Al Qaida

DACCA. La polizia del Bangladesh ha arrestato, dopo averli interrogati, 14 dei 26 bengalesi deportati nei giorni scorsi da Singapore per «sospette attività terroristiche». Lo scrive oggi il quotidiano The Independent di Dacca.

Negli interrogatori si è avuta la conferma che le 14 persone finite in carcere, che lavoravano da qualche tempo come operai a Singapore, avevano aderito al movimento Ansarullah Bangla Team guidato da Jasimuddin Rahmania, considerato vicino ad Al Qaida e responsabile solo nel 2015 dell'uccisione di almeno quattro blogger laici.

Gli altri 12 bengalesi deportati, ha detto in una conferenza stampa ieri il commissario di polizia Monirul Isla, sono stati rilasciati ma «sono sotto osservazione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X