Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Progettavano attacchi, cellula neutralizzata in Cisgiordania
CINQUE ARRESTI

Progettavano attacchi, cellula neutralizzata in Cisgiordania

La cellula, secondo lo Shin Bet, ha ricevuto ordini e primi finanziamenti dall'Unità 133 degli Hezbollah

ROMA. Una cellula terroristica guidata via internet dagli Hezbollah libanesi è stata neutralizzata in Cisgiordania con l'arresto di cinque palestinesi di Tulkarem che progettavano vari attacchi.

Lo ha reso noto oggi lo Shin Bet, il servizio di sicurezza israeliano.

La cellula, secondo lo Shin Bet, ha ricevuto ordini e primi finanziamenti dall'Unità 133 degli Hezbollah: in particolare da Jawad Nasrallah, figlio del leader Hassan Nasrallah.

La cellula progettava anche attacchi suicidi e l'episodio, aggiunge lo Shin Bet, conferma che gli Hezbollah cercano di «cavalcare» e di alimentare («finora invano») i venti di rivolta fra i palestinesi della Cisgiordania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X