Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo In bici per la pace, rilasciati i tre studenti indiani rapiti da maoisti
PARTITI DA PUNE

In bici per la pace, rilasciati i tre studenti indiani rapiti da maoisti

I giovani avevano deciso di realizzare dal 20 dicembre un attraversamento in bicicletta degli Stati di Maharashtra, Chhattisgarh e Orissa, da 30 anni alle prese con le attività della guerriglia maoista, a sostegno dell'iniziativa di pace 'Bharat Jodò

NEW DELHI. I tre studenti indiani rapiti dai maoisti mentre percorrevano in bicicletta lo Stato di Chhattisgarh (India centro-orientale) per diffondere un messaggio di pace, sono stati rilasciati stamani. Lo hanno reso noto i famigliari, riporta Ndtv.

Erano stati sequestrati nelle scorse ore da militanti naxaliti (maoisti) nel distretto di Bijapur, come riferito dall'agenzia di stampa Pti. La cattura degli studenti partiti da Pune (Stato di Maharashtra), ha reso noto il locale ispettore generale di polizia Bastar Rang, sarebbe avvenuta «in una zona forestale della regione di Basaguda».

I giovani avevano deciso di realizzare dal 20 dicembre un attraversamento in bicicletta degli Stati di Maharashtra, Chhattisgarh e Orissa, da 30 anni alle prese con le attività della guerriglia maoista, a sostegno dell'iniziativa di pace 'Bharat Jodo" (Collegamento India).

La fine del viaggio era prevista con l'arrivo il 10 gennaio a Balamela, in Orissa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X