Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Terrore a Mali, attaccata una base di peacekeeper dell'Onu
DIVERSI FERITI

Terrore a Mali, attaccata una base di peacekeeper dell'Onu

ROMA. Uomini armati hanno attaccato una base di peacekeeper dell'Onu nel nord del Mali. Lo riporta la britannica Skynews. Testimoni hanno raccontato di aver sentito colpi di mortaio provenire dalla base Onu che si trova nella città di Kidal. L'attacco arriva otto giorni dopo il sanguinoso attentato nell'hotel Radisson di Bamako nel quale sono rimaste uccise 20 persone.

«Diverse persone» sono rimasteferite nell'attacco ad una base dell'Onu a Kidal, nel nord del Mali. Lo ha detto il portavoce della missione delle Nazioni Unite nel paese africano, Olivier Salgado, senza però precisare il numero dei feriti o se ci siano delle vittime. Secondo la sua
ricostruzione, l'attacco è avvenuto attorno alle 4 del mattino. «Sono stati lanciati 4 o 5 razzi contro la base», ha detto parlando con alcuni media, «diverse persone sono rimaste ferite ma è troppo presto per dare un numero preciso».

Almeno tre persone sono morte nell'attacco ad una base dei peacekepeer della Nazioni Unite a Kidal, nel nord del Mali. Lo riferisce un portavoce dell'Onu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X