Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IN AUSTRALIA

Sperduto per 14 giorni nella foresta tropicale, ritrovato ma non ricorda nulla

La scomparsa era stata denunciata l'11 ottobre quando Amey, appassionato escursionista, non era tornato a casa

SYDNEY. Non ricorda nulla un uomo di 60 anni sperduto per due settimane nella foresta tropicale del nordest dell'Australia, in pieno habitat di coccodrilli, ritrovato sabato scorso in acqua da due bagnanti presso una spiaggia, a 20 km da dove era partito.

Garry Amey è stato soccorso da un paramedico che si trovava sulla spiaggia ed è ricoverato in condizioni stabili nell'ospedale di Cairns per trattamento di disidratazione e scottature, ma non ricorda alcun dettaglio della sua disavventura. La scomparsa era stata denunciata l'11 ottobre quando Amey, appassionato escursionista, non era tornato a casa a Kewarra Beach, a nord di Cairns, dalla consueta camminata mattutina.

Agenti di polizia e volontari dei servizi di emergenza avevano cercato nella boscaglia e lungo la costa per oltre una settimana, prima di abbandonare le ricerche. "Quando sarà in condizione di parlare con la polizia, cercheremo di ricostruire i suoi movimenti nelle ultime due settimane", ha detto alla radio nazionale Abc l'agente di polizia Heidi Marek, che ha ringraziato il pubblico per l'aiuto nelle ricerche dell'uomo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X