Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
A BALTIMORA

Usa, sputa a giovane nero arrestato: poliziotto sospeso

BALTIMORA. Torna la tensione a Baltimora, già teatro di violenti scontri nella primavera scorsa dopo la morte di un afroamericano in seguito all'arresto. Un sergente di polizia è stato sospeso dopo aver sputato contro un giovane nero ammanettato. L'episodio è avvenuto l'altro ieri: ad incastrare l'agente è un video che circola sul web, dove è visibile il momento dello sputo contro l'afroamericano mentre è sdraiato a terra con le manette. Il poliziotto è stato sospeso, ma la tensione resta alta. In base a una prima ricostruzione, i poliziotti sono intervenuti alla periferia di Baltimora per disperdere un gruppo di ragazzi davanti a un edificio. Alfred Evan, 31 anni, è stato fermato dai poliziotti.

Un video girato al momento successivo all'arresto mostra il sergente Robert Mesner, da 34 anni nelle forze dell'ordine, sputare contro il giovane afroamericano mentre è sdraiato supino. Contro il poliziotto sono state avviate due inchieste: una interna e una penale. È stato sospeso, ma continuerà a ricevere lo stipendio. «Il video sembra mostrare il sergente mentre sputa all'arrestato. Questo è inaccettabile e contraddice le relazioni con la comunità che stiamo cercando di ristabilire», ha detto il capo della polizia a interim, Kevin Davis. Alfred Evan è stato poi arrestato per aggressione e resistenza all'arresto. È uscito dopo aver pagato una cauzione. L'incidente ha provocato la protesta tra la comunità, che chiede il licenziamento del poliziotto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X