Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Gita in barca si trasforma in tragedia, un morto e 22 feriti
IN THAILANDIA

Gita in barca si trasforma in tragedia, un morto e 22 feriti

L'incidente si è verificato venerdì sera a Amphawa, nei pressi del popolare mercato galleggiante di Samut Songkhram, nota destinazione turistica a circa 60 chilometri a ovest di Bangkok

BANGKOK.  Una gita notturna a caccia di lucciole sul fiume Mae Klong si è trasformata in tragedia in Thailandia, quando due barche si sono scontrate, causando la morte di una turista ungherese e il ferimento di altri 22, di cui uno in modo grave. Lo riferiscono fonti di polizia locale. L'incidente si è verificato venerdì sera a Amphawa, nei pressi del popolare mercato galleggiante di Samut Songkhram, nota destinazione turistica a circa 60 chilometri a ovest di Bangkok.

L'imbarcazione turistica con a bordo 23 turisti, 21 sudcoreani e due ungheresi, stava facendo ritorno alla base dopo aver ultimato il suo giro, quando è stata speronata da un'altra barca turistica, che navigava in senso contrario, ma senza passeggeri a bordo. Nell'impatto è morta una donna ungherese di 61 anni, colpita alla testa. Mentre un'altra turista, 26enne, di nazionalità sudcoreana è rimasta gravemente ferita ed è ora ricoverata in un reparto di terapia intensiva.  I piloti delle due imbarcazioni dovranno affrontare l'accusa di aver causato la morte per negligenza - reato che in Tahilandia comporta una pena fino a 10 anni di reclusione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X