Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Il segreto bancario in Svizzera a un passo dalla fine
FISCO

Il segreto bancario in Svizzera a un passo dalla fine

Nelle intenzioni del governo, lo scambio automatico basato su standard uguali per tutti quegli Stati che intendono aderire a queste disposizioni, dovrebbe diventare effettivo per la Svizzera nel 2018

GINEVRA. Il segreto bancario svizzero per i clienti esteri di istituti finanziari elvetici è a un passo dalla fine. A un'ampia maggioranza - riferisce oggi la stampa elvetica - il Consiglio Nazionale (Camera del popolo) ha infatti approvato ieri due progetti governativi per introdurre lo scambio automatico di informazioni in ambito fiscale. La parola passa ora al Consiglio degli Stati (senatori).

Nelle intenzioni del governo, lo scambio automatico basato su standard uguali per tutti quegli Stati che intendono aderire a queste disposizioni, dovrebbe diventare effettivo per la Svizzera nel 2018,  precisa l'agenzia di stamoa svizzera Ats. Berna intende negoziare con l'Ue lo scambio automatico, come anche con gli Stati Uniti. Altri accordi verranno negoziati bilateralmente, in primis con gli
Stati importanti economicamente e politicamente per il nostro Paese, aggiunge l'Ats. La Svizzera tenterà anche di legare gli accordi alla possibilità di ottenere un accesso agevolato al  mercato finanziario locale. I deputati del partito di UDC/SVP sono stati i soli ad
opporsi "a questo cambiamento di paradigma sostenuto ormai, dopo numerose esitazioni, dagli ambienti economici e bancari", ha sottolineato il quotidiano Le Temps.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X