Venerdì, 23 Agosto 2019
I DATI

Usa, aumenta il numero degli omicidi in molte città

Secondo i dati raccolti dal quotidiano New York Times, in testa alla classifica delle città più violente c'è Milwaukee, nel Wisconsin, dove dall'inizio di quest'anno a metà agosto sono stati registrati 104 omicidi

ROMA. Un 'allarmante' aumento degli omicidi in molte città americane preoccupa le autorità del Paese, che per far fronte a questa ondata di violenza hanno già tenuto un summit convocato d'urgenza in agosto, al quale seguirà questo mese una conferenza ad hoc su iniziativa del Dipartimento di Giustizia.

Secondo i dati raccolti dal quotidiano New York Times, in testa alla classifica delle città più violente c'è Milwaukee, nel Wisconsin, dove dall'inizio di quest'anno a metà agosto sono stati registrati 104 omicidi, ben il 76% in più rispetto ai 59 dello stesso periodo del 2014. Seguono St. Louis (Missouri) e
Baltimora (Maryland) rispettivamente con aumenti del 60% e del 56%.

Almeno 35 città registrano un aumento degli omicidi o dei crimini violenti (in alcuni casi entrambi) e tra le dieci città principali c'è anche New York con un aumento del 9% degli omicidi a quota 208. In particolare, nel 2014 New York e Chicago (Illinois) avevano registrato i tassi di omicidi più bassi da decenni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X