Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Scontri in India dopo l'approvazione della legge sulla terra: 3 morti
A TRIPURA

Scontri in India dopo l'approvazione della legge sulla terra: 3 morti

Gli incidenti più gravi sono avvenuti a Churachandpur dove le case di sei membri del Parlamento locale, fra cui quella del ministro della Sanità di Manipur, sono state incendiate

NEW DELHI.  Tre persone sono morte ed altre cinque sono rimaste ferite ieri sera nello Stato nord-orientale indiano di Tripura in episodi di violenza seguiti all'approvazione da parte del Parlamento locale di tre leggi riguardanti un nuovo meccanismo di proprietà della terra. Lo riferisce oggi la tv Cnn-Ibn.

Gli incidenti più gravi sono avvenuti a Churachandpur dove le case di sei membri del Parlamento locale, fra cui quella del ministro della Sanità di Manipur, sono state incendiate.  Di fronte alla severità della protesta le autorità hanno imposto il coprifuoco in tutta la città. Tre associazioni studentesche hanno indetto ieri uno sciopero di protesta di 12 ore per denunciare le leggi che potrebbero sottrarre alle comunità tribali locali il controllo di appezzamenti di terreno, posseduti da tempo, a favore di altri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X