Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Tunisi, Usa raccomanda gli americani alla prudenza
NEI LUOGHI PUBBLICI

Tunisi, Usa raccomanda gli americani alla prudenza

Intanti, le Unità della Guardia nazionale tunisina hanno fermato a Nabeul una persona con l'accusa di appartenere ad un gruppo terroristico jihadista

TUNISI.  Il Dipartimento di Stato americano ha emesso un comunicato, valido per trenta giorni, nel quale si raccomanda a tutti i cittadini americani in Tunisia la massima prudenza nei luoghi pubblici frequentati da un grande numero di stranieri come hotels, centri commerciali, siti turistici, ristoranti, mettendoli in guardia anche da possibili rapimenti.

Secondo il citato comunicato, movimenti di protesta, manifestazioni e problemi della società civile potrebbero prodursi con poco preavviso in tutto il paese. Nel comunicato viene altresì ricordato il sentimento anti-occidentale e più precisamente anti-americano tenuto da alcuni gruppi nel paese.

Unità della Guardia nazionale tunisina hanno fermato a Nabeul una persona con l'accusa di appartenere ad un gruppo terroristico jihadista. Le forze dell'ordine hanno sequestrato alcuni suoi oggetti personali all'interno di una moschea di Nabeul dove era solito passare le notti. Ora è stato trasferito al polo antiterrorismo di El Gorjani per il proseguo delle indagini. Intanto è stata confermata la matrice terroristica dell'omicidio di un imam avvenuto domenicam nei pressi del monte Semmama, nella regione di Kasserine. Lo ha reso noto il ministero degli Affari religiosi di Tunisi. Ad uccidere il religioso, sarebbero stati alcuni colpi di kalachnikov, secondo le prime risultanze del medico legale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X