Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CINA

Esplosioni a Tianjin, si suicida uno dei dirigenti accusato per la tragedia

In tutto 23 persone sono sotto inchiesta perchè potrebbero essere responsabili del dramma

PECHINO.  Uno dei dirigenti dell'amministrazione di Tianjin sotto accusa per la tragedia del 12 agosto, quando un'esplosione in un magazzino ha causato la morte di oltre cento persone, si è suicidato. Secondo il sito web Sina News, l'uomo, dirigente del dipartimento dei trasporti di Tianjin, si è gettato da una finestra dopo essere stato accusato di «grave negligenza».

In tutto 23 persone sono sotto inchiesta perchè potrebbero essere responsabili del dramma. Nel magazzino esploso era custoditi illegalmente composti chimici pericolosi, tra cui il cianuro di sodio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X