Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Grave crisi idrica in Siria, colpite 5 milioni di persone
ALLARME UNICEF

Grave crisi idrica in Siria, colpite 5 milioni di persone

Nelle ultime settimane, il conflitto è costato la vita ad almeno tre bambini mentre erano fuori per raccogliere l'acqua ad Aleppo

ROMA. In mezzo alla brutalità senza fine della guerra in Siria e ad una forte ondata di caldo estivo, ci sono prove che le parti in conflitto utilizzino le fonti d'acqua per ottenere vantaggi politici e militari: è quanto denuncia l'Unicef.

Secondo l'organizzazione delle Nazioni Unite per l'Infanzia, negli ultimi mesi fino a cinque milioni di persone che vivono in città e nelle comunità in tutto il paese, tra le quali molti bambini, hanno subito le conseguenze di lunghe e a volte deliberate interruzioni delle proprie forniture idriche.

Nel nord della città di Aleppo, dove i combattimenti hanno paralizzato la principale fonte idrica per mesi, l'Unicef quest'anno ha registrato 18 interruzioni deliberate d'acqua. Senza acqua a casa, i bambini spesso hanno il compito di raccoglierla dalle fontanelle e dai punti di raccolta di strada.

Un ingegnere dell'Unicef racconta di una bambina che si è messa in fila per ore per riempire due contenitori d'acqua di piccole dimensioni, ma troppo pesanti per lei da trasportare ed è scoppiate in lacrime. Nelle ultime settimane, il conflitto è costato la vita ad almeno tre bambini mentre erano fuori per raccogliere l'acqua ad Aleppo.

La scarsità d'acqua porterà a conseguenze per le famiglie a Damasco, Deràa, Aleppo e nelle altre aree che hanno a disposizione solo acque non potabili, che espongono i bambini al rischio di contrarre diarrea, tifo, epatite e altre malattie.

Nelle ultime settimane, i prezzi dell'acqua ad Aleppo sono aumentati fino al 3.000%. Ad aggiungersi a queste sofferenze, la Siria è stata investita dalla più dura ondata di caldo degli ultimi decenni: le temperature ad Aleppo sono arrivate a 40 gradi Celsius nelle ultime settimane. L'Unicef richiama le parti in conflitto a prendere urgentemente misure per scongiurare ulteriori sofferenze per i civili in Siria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X