Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Grecia, ex ministro tedesco: "Berlino non accetterà un taglio del debito"
IL CASO

Grecia, ex ministro tedesco: "Berlino non accetterà un taglio del debito"

«Credo che con il voto Tsipras abbia la possibilità di conquistare una maggioranza più grande in Parlamento per fare passare il programma di riforme concordato»

BERLINO. «Ho fiducia che alla fine il Fmi salirà a bordo. Ma la Germania non accetterà mai di tagliare il debito greco, siamo però disponibili ad altre soluzioni, ad esempio al prolungamento delle scadenze». Così l'ex ministro tedesco Franz Josef Jung, responsabile per la politica estera della Cdu-Csu, in un'intervista al Corriere della Sera.

«Credo che con il voto Tsipras abbia la possibilità di conquistare una maggioranza più grande in Parlamento per fare passare il programma di riforme concordato. I greci sono  costretti in ogni caso a rispettare gli impegni, se non lo fanno non riceveranno la seconda tranche di aiuti. Ma sono convinto che Atene farà di tutto per tenere fede a quanto promesso», dice Jung.

«Non abbiamo una garanzia al cento per cento, ma il ministro Wolfang Schaeuble prima del voto al Bundestag mercoledì ha spiegato che la Grecia nel corso di questi ultimi mesi ha fatto
un cambiamento di 180 gradi. Le sue parole sono state decisive per convincere tanti ancora scettici ad approvare il salvataggio».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X