Giovedì, 28 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Wikileaks, confermato arresto di Assange per crimini sessuali
SVEZIA

Wikileaks, confermato arresto di Assange per crimini sessuali

corte suprema, tribunale, wikileaks, Julian Assange, Sicilia, Mondo
Julian Assange

STOCCOLMA.  La più alta corte svedese ha respinto il ricorso di Julian Assange, accusato di crimini sessuali, per la revoca del mandato d'arresto nei suoi confronti.  La Corte Suprema di Stoccolma oggi ha confermato le sentenze emesse da tribunali di grado inferiore che hanno ordinato l'arresto di Assange, spiegando che non c'è alcun motivo per annullare la sentenza con le indagini ancora in corso. Nel 2010 un tribunale svedese ha emesso un mandato d'arresto contro il fondatore di Wikileaks per le accuse di violenza sessuale nei confronti di due donne svedesi. Assange, ha sempre negato le accuse, e da circa tre anni vive all'ambasciata dell'Ecuador a Londra, che gli ha concesso asilo, per evitare l'estradizione. La Corte Suprema ha ora confermato la richiesta di arresto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X