Martedì, 25 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Blackout elettrico in Turchia, il premier: “Non si esclude sia terrorismo”
PAESE AL BUIO

Blackout elettrico in Turchia, il premier: “Non si esclude sia terrorismo”

ANKARA. Un massiccio blackout elettrico ha colpito questa mattina la Turchia, causando forti disagi in almeno 44 province, fra cui Ankara e Istanbul. Nella megalopoli del Bosforo tram e metro non funzionano. Secondo il ministro dell'energia il blackout e' dovuto a un problema tecnico che ha colpito le principali linee di trasmissione nella regione dell'Egeo. In diverse zone ha dovuto essere interrotta la produzione industriale. Secondo Hurriyet online si tratta del blackout più massiccio in Turchia da 15 anni.

Anche il primo ministro turco Ahmet Davutoglu non ha escluso che la serie di blackout che ha colpito la Turchia possa dipendere da un attacco terroristico. "Stiamo indagando tutte le possibilità", ha detto all'AP. Anche il ministro all'Energia Taner Yildiz ha ventilato l'ipotesi di un attacco, forse anche 'cibernetico'. "Si è trattato di un errore umano, un disguido tecnico o di un attacco telematico? Stiamo seguendo gli eventi con grande attenzione". Yildiz ha poi aggiunto che l'elettricità è stata ripristinata in alcune province.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X