Mercoledì, 08 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Russia, fermato un italiano accusato di associazione mafiosa
A MOSCA

Russia, fermato un italiano accusato di associazione mafiosa

I media russi riportano che è originario di Roma e faceva il pizzaiolo nell'antica capitale russa

MOSCA.  Il 33enne italiano fermato due giorni fa a San Pietroburgo dalla polizia russa era ricercato con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso (articolo 416 bis del codice penale). Lo si apprende da fonti locali che identificano l'uomo in Nicola Di Mauro.

I media russi riportano che è originario di Roma e faceva il pizzaiolo nell'antica capitale russa. Ieri il ministero dell'Interno russo riportava l'arresto di un italiano accusato di associazione per delinquere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X