Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Ucraina, esplosione in una miniera di carbone: morti 32 minatori
A DONETSK

Ucraina, esplosione in una miniera di carbone: morti 32 minatori

Ci sarebbero 73 persone bloccate sotto terra

MOSCA. Sarebbero almeno 32 i minatori morti dopo un'esplosione nella miniera di carbone 'Zasiadko', nella periferia di Donetsk. Lo ha detto il presidente del parlamento ucraino, Volodimir Groisman.

Secondo Mikhailo Volinets, capo dei sindacati indipendenti dei minatori ucraini, invece, ci sarebbero almeno 47 dispersi.

Secondo il ministero delle Emergenze dell'autoproclamata repubblica locale del sud-est ucraino, inoltre, 73 minatori sono al momento bloccati sotto terra. La deflagrazione sarebbe stata causata da una fuga di gas.

L'esplosione è avvenuta a 1.200 metri di profondità attorno alle 4.15 (le 3.15 in Italia), quando nella miniera stavano lavorando 230 persone. I soccorritori hanno portato in salvo 157 minatori.

Il capo dell'amministrazione distrettuale di Kiivski, Ivan Prikhodko, ha respinto le affermazioni del presidente del Parlamento ucraino definendo «immorale» parlare di 32 morti visto che le squadre di soccorso non hanno ancora raggiunto il posto in cui si è verificata la deflagrazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X